martedì 19 maggio 2015

Quando il Signore ci chiama all’altra riva.

 “A Dio affido la mia anima; a Dio affido la mia storia; a Dio affido i miei; a Dio affido tutto”. “Che Gesù morto e risorto ci invii lo Spirito Santo, perché noi impariamo quella parola, impariamo a dirla, ma esistenzialmente, con tutta la forza: l’ultima parola, addio”.   Papa: ci fa bene pensare al momento del nostro congedo